Pisa, il presidente Batini si schiera con Lotito

PISA Una gara da vincere per restare attaccanti al treno delle prime posizioni, ma soprattutto all'Ascoli. Questo l'imperativo del Pisa questo pomeriggio (ore 18) contro il Pro Piacenza. Un passo falso contro gli emiliani pregiudicherebbe e non poco il trittico di sfide in programma contro

Batini si schiera con Lotito

Batini, presidente del Pisa, sta con il suo collega della Lazio, Claudio Lotito: «Sono sicuro che saprà dare una giustificazione alle accuse che gli sono rivolte. Il processo di riforma del mondo del calcio non deve subire battute d’arresto. Il calcio italiano ha bisogno di gente dedita al

Il Pisa con Lotito «Riforme necessarie»

Il Pisa si prepara a scendere in campo (Arena Garibaldi ore 18) contro il Pro Piacenza e intanto il presidente Battini spezza una lancia a favore di Claudio Lotito: «Sono importanti i fatti, non le parole. E riformare il calcio è necessario», il senso del suo intervento. IN PISA SPORT

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che

L’ultima di Lotito: mai Carpi e Frosinone in A

ROMA Il Carpi e il Frosinone in A «sarebbero una rovina: chi comprerebbe i diritti Tv con queste squadrette?» Beretta che «conta zero», i diritti tv prima di tutto e i soldi, che con le promozioni di club piccoli, rischiano di finire a breve giro di posta. È bufera sul calcio italiano che