'La truffa dei Logan', il nuovo "colpo" di Steven Soderbergh - trailer

video Dopo la saga di Ocean's 11, 12 e 13, Steven Soderbergh dirige un nuovo colpo nella commedia La truffa dei Logan (Lucky Logan). I fratelli Jimmy (Channing Tatum) e Clyde Logan (Adam Driver) si organizzano per mettere a segno una rapina alla Charlotte Motor Speedway, durante la leggendaria gara di auto Coca-Cola 600 e per attuare l’ambizioso piano ricorrono all’aiuto dell’esperto in esplosioni Joe Bang (Daniel Craig). Proprio quando sembra che il colpo del secolo sia stato portato a termine, un’inarrestabile agente Fbi, Sarah Grayson (Hilary Swank), inizia a ficcare il naso sulla scena del crimine, sospettando di tutto e di tutti coloro che incontra. Il film arriva in sala a maggio distribuito da Lucky Red

'La truffa dei Logan', il nuovo "colpo" di Steven Soderbergh - trailer

video Dopo la saga di Ocean's 11, 12 e 13, Steven Soderbergh dirige un nuovo colpo nella commedia La truffa dei Logan (Lucky Logan). I fratelli Jimmy (Channing Tatum) e Clyde Logan (Adam Driver) si organizzano per mettere a segno una rapina alla Charlotte Motor Speedway, durante la leggendaria gara di auto Coca-Cola 600 e per attuare l’ambizioso piano ricorrono all’aiuto dell’esperto in esplosioni Joe Bang (Daniel Craig). Proprio quando sembra che il colpo del secolo sia stato portato a termine, un’inarrestabile agente Fbi, Sarah Grayson (Hilary Swank), inizia a ficcare il naso sulla scena del crimine, sospettando di tutto e di tutti coloro che incontra. Il film arriva in sala a maggio distribuito da Lucky Red

AL CINEMA nel 2015

di Luciano Donzella Anno 2015, dietro le spalle già 14 anni dal 2001 di Kubrick, 31 dal 1984 di Orwell, 120 pari dalla prima proiezione del fratelli Lumière. Il cinema è in discreta salute, da un lato ancorato al passato col “d’essai”, dall’altro alla perenne rincorsa del futuro con l’ulti

AL CINEMA nel 2015

di Luciano Donzella Anno 2015, dietro le spalle già 14 anni dal 2001 di Kubrick, 31 dal 1984 di Orwell, 120 pari dalla prima proiezione del fratelli Lumière. Il cinema è in discreta salute, da un lato ancorato al passato col “d’essai”, dall’altro alla perenne rincorsa del futuro con l’ulti

AL CINEMA nel 2015

di Luciano Donzella Anno 2015, dietro le spalle già 14 anni dal 2001 di Kubrick, 31 dal 1984 di Orwell, 120 pari dalla prima proiezione del fratelli Lumière. Il cinema è in discreta salute, da un lato ancorato al passato col “d’essai”, dall’altro alla perenne rincorsa del futuro con l’ulti

AL CINEMA nel 2015

di Luciano Donzella Anno 2015, dietro le spalle già 14 anni dal 2001 di Kubrick, 31 dal 1984 di Orwell, 120 pari dalla prima proiezione del fratelli Lumière. Il cinema è in discreta salute, da un lato ancorato al passato col “d’essai”, dall’altro alla perenne rincorsa del futuro con l’ulti