N'Koulou e il Toro, i social si scatenano

TORINO Dicono che sia un centrale difensivo talentuoso e di sicuro affidamento, inseguito da anni da prestigiosi club e da due giorni fresco acquisto del Torino. Intanto, però, Nicolas N'Koulou, 27enne camerunense, che la società granata ha preso in prestito con diritto di riscatto, fa già notizia per il suo cognome (e come potrebbe essere diversamente?), scatenando le ironie feroci del mondo social. Una su tutte sta spopolando in rete: «E meno male che l'anno scorso hanno venduto Gazzi (Alessandro, centrocampista, ndr), altrimenti sai che male con la coppia Gazzi-N'Koulou?».Ma al Torino devono essere abituati ai nomi stravaganti o particolarmente curiosi dei propri calciatori. Quando nella stagione 1980-81 si decise in Italia la riapertura delle frontiere, approdò sotto la Mole l'olandese Michel Van de Korput, che non era neppure un fenomeno. Ovviamente sono sempre gli atleti stranieri, con i loro nomi che all'estero non dicono nulla, a suscitare il sarcasmo della tifoseria di casa nostra.