Il Viareggio riparte dall’anno zero «Resteremo in D»

di Roy Lepore wVIAREGGIO Alla vigilia della partita a Montecatini di oggi alle 14,30, trasferta vietata agli sportivi viareggini, la società ieri mattina ha presentato il neo direttore sportivo, Bruno Russo, l'allenatore Simone Giuli e i primi sette acquisti, che saranno già disponibili in questa giornata. Si tratta dei difensori Nicolò Barabino, dell'88 proveniente dal Pavia, Lorenzo Giovanelli del 93 dal Rapallo, i centrocampisti: Francesco Cantatore del 93 dal Rapallo, Fabio Aliboni dell'87 dalla Sangiovannese e gli attaccanti: Federico Mengali del 90 dal Rapallo, Carlo Capo del 91 dal Rapallo e Stefano Marinai del 93 dal Recco. «Da questo momento è come se partisse l'anno zero per noi - dice presidente Cristiano Broni - abbiamo salvato il titolo sportivo e ora vogliamo rimanere in serie D. Ci siamo affidati ad un diesse esperto e un allenatore giovane per il nostro rilancio. Rinnoviamo il nostro appello lanciato agli imprenditori locale e all'amministrazione comunale - e prosegue - ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato fino ad oggi per trovare i 50mila euro per ricapitalizzare la società, dal club "Angelo Francesconi" ai semplici sportivi, un grazie va ai ragazzi della juniores e al suo allenatore, Maurizio Gori, che hanno giocato in questa emergenza». Bruno Russo ha chiesto pazienza d'ora in avanti. «Stiamo ripartendo adesso, quindi occorre calma e pazienza. Ho cercato soprattutto giocatori di Viareggio e della zona che hanno sposato questo progetto - dice - che deve partire dalla base valorizzando i giovani. In queste categorie non si può pretendere di fare il calciatore a tempo pieno, i tempi sono cambiati, quindi occorre adeguarci alle realtà, altrimenti il calcio finisce e si perdono posti di lavoro. Noi addetti abbiamo l'obbligo di salvaguardarli. Arriveranno altri giocatori esperti e alla riapertura del mercato professionistico, alcuni giovani per completare la rosa». L'allenatore Simone Giuli, torna in Versilia dopo che ha allenatore Pietrasanta Marina, Versilia e Camaiore. «Sono onorato di questa sfida e domani a Montecatini scenderà in campo una squadra con solo quattro giovani, rispetto alle ultime gare -dice - cercheremo di fare bene, anche se i ragazzi si sono visti per la prima volta ora quindi manca l'amalgama». Dopo le dimissioni del diesse, Sergio Carnesalini, del mister Marco Masi e del preparatore dei portiere, Alessandro Mannini, a cui vanno aggiunti 17 giocatori che se ne sono andati via, in pochi giorni la società ha provveduto a trovare i sostituti per ripartire, cercando di dare un futuro al calcio viareggino. Probabile formazione: Cipriani, Capasso, Genovali, Barabino, Papi, Aliboni, Cantatore, Mattei, Mengali, Marinai, Capo. All.: Giuli.