Con “Equinozio di primavera” brilla l’arte contemporanea

LIVORNO "Equinozio di primavera", "Vestire il gigante" e "La vittoria dell'Arancione" sono i titoli dei tre momenti espositivi che a partire da domani saranno ospitati in sequenza sino alla fine di maggio a Castiglioncello, presso il Castello Pasquini in collaborazione con il comune di Rosignano Marittimo ed Armunia, un modo per far avvicinare la cittadinanza e soprattutto i giovani all'arte contemporanea. A partecipare a questa iniziativa saranno nell'ordine gli artisti Mimmo Di Cesare, Ivano Vitali ed Umberto Falchini. L'evento di apertura, ovvero "Equinozio di primavera", si svolgerà da domani a lunedì 23 e vedrà all'opera lo scultore di origine palermitana Mimmo Di Cesare che per l'occasione si è appunto ispirato al fenomeno astronomico che segna il passaggio dall'inverno alla primavera: l'installazione, intitolata "Arco solare e Isola 2015", comprenderà una grande isola realizzata con scaglie di sale ed un vasto arco tridimensionale in vari materiali (legno, acciaio, etc.). In pratica sabato avverrà la realizzazione dell'opera, domenica (ore 17) l'installazione finita sarà esposta al pubblico e lunedì sarà invece aperta alla curiosità degli studenti del territorio livornese. Dal 23 al 25 maggio parteciperà invece l'artista ferrarese Ivano Vitali con l'installazione "Vestire il gigante", ispirata da un affresco nel Palazzo ducale di Sassuolo ed ottenuta con una tecnica particolare di sua invenzione che vede l'utilizzo della carta di giornale da cui è ricavato un filo cartaceo da lavorare a maglia con l'ausilio di due enormi ferri da calza (che in realtà sono di legno). L'appuntamento conclusivo, dal 30 maggio al 1°giugno, vedrà infine protagonista il pittore livornese Umberto Falchini che realizzerà una grande tela dal titolo "La vittoria dell'Arancione": anche in questo caso si potrà assistere alla nascita dell'opera vivendo il momento emotivo e creativo dell'artista. Durante le tre esposizioni l'associazione culturale "Fabbricaimmagine", presieduta da Paolo Pagnini, sarà presente con i suoi fotografi che fisseranno i vari momenti creativi. Roberto Riu