Inkominikaos, in arrivo la rassegna di teatro sociale

LUCCA Sarà con Mitos, Meeting Italiano di teatro sociale che per il settimo anno consecutivo a Lucca s'incontreranno appassionati, compagnie e docenti di Teatro Sociale di taratura nazionale ed internazionale. L'evento, unico nel suo genere, farà confluire nel centro storico persone da diverse parti d'Italia e non solo, e permetterà alla cittadinanza di assistere gratuitamente ad alcuni spettacoli serali delle varie compagnie per conoscere l'arte teatrale applicata ai contesti di comunità. L'evento, da giovedì 21 agosto a domenica 24 Agosto, è organizzato dalla locale compagnia teatrale "Empatheatre, la Compagnia dei Salvastorie" con il patrocinio della Scuola Italiana di Playback Theatre, del Comune di Lucca, della Provincia di Lucca. Le iscrizioni sono ancora aperte e per informazioni tel. 347-8599527, scrivere a info@empatheatre.it o visitare il sito www.empatheatre.it. Le scorse edizioni hanno visto la partecipazione ai laboratori di esperti e principianti di Teatro Sociale da tutta l'Italia, ogni anno fra 60 e 80 persone circa, suddivise nei vari laboratori del Meeting. Gli spettacoli serali, gratuiti e aperti al pubblico lucchese, hanno sempre riscosso una grande partecipazione di pubblico; fra 100 e 300 persone a serata. Durante le mattine e i pomeriggi di Mitos si alterneranno i laboratori riservati agli iscritti presso il complesso di San Micheletto. Oggetto dell'apprendere nei laboratori saranno proprio le tecniche teatrali applicate a contesti sociali, come il Playback Theatre, il Teatro dell'Oppresso, la Performance di Strada, il Biodramma, ecc. E saranno toccate tematiche sociali di grande attualità, come la differenza di genere, la crisi nel lavoro, o la vita negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Lo stesso scenario, situato in Via San Micheletto n°1 in centro storico, ospiterà per tre sere altrettanti spettacoli gratuiti alle ore 21.30. Giovedì 21 agosto, dopo una presentazione del Meeting e i saluti degli enti patrocinanti, si esibirà con una performance di Playback Theatre la compagnia organizzatrice Empatheatre, la Compagnia dei Salvastorie. Il gruppo lavora dal 2003 utilizzando varie tecniche di Teatro Sociale, fra cui quella del Playback Theatre, che consiste nel creare uno spettacolo di improvvisazione basato su storie proposte dallo stesso pubblico che interviene alle serate. Venerdì 22 agosto sarà la volta dello spettacolo "Museo di Gente senza Storia" Prodotto dal Centro Polifunzionale E' Più Bello Insieme, Cooperativa Immaginaria. La cooperativa "Immaginaria" di Benevento opera in Campania e in tutto il Sud d'Italia in ambito teatrale e nell'organizzazione di eventi ed è formata da un gruppo eterogeneo di operatori in campo artistico e della comunicazione. Nello spettacolo operano anche persone con disabilità. Museo di gente senza storia, gente che per l'opinione comune è senza passato, senza futuro, gli attori, presentano se stessi, il loro essere, la loro peculiarità che li fa essere diversi (diversi da chi?). Sabato 23 agosto sarà la volta dello spettacolo "Alone" presentato da Dinamiciteatri. I lavori di Dinamiciteatri, Associazione che nasce nel 2010 a Genova, hanno lo scopo di coinvolgere lo spettatore. Non ci sono limiti rispetto alla forma e al contenuto. L'arte ha anche una funzione sociale e aiuta a creare una comunità più consapevole e aperta. Lo scopo è la realizzazione e la promozione dello spettacolo Alone, volto a sensibilizzare il pubblico, in particolare i giovani, sui temi riguardanti l'ipovisione e la reazione di una persona alla scoperta di avere una malattia degenerativa grave. Gli spettacoli serali sono ad ingresso gratuito, per il programma dettagliato dei laboratori a pagamento e la scheda di iscrizione ai laboratori si veda il sito www.empatheatre.it o tel. 347-8599527.