L'acqua buona si prende da due fontanelli pubblici

PORCARI. I carabinieri hanno recuperato un trolley scuro con all'interno 50 chili di rame. Oro rosso che, a giudicare dall'aspetto, era riconducibile a canale di scolo e discendenti piegati e pressati tolti da qualche abitazione. La valigia con all'interno il rame per un valore di circa 1500 euro è stata rinvenuta fuori al centro gestione rottami e rifiuti a Porcari. A portarla sino lì due persone - entrambe italiane - che alla vista di un signore che stava spingendo un passeggino si sono allontanati. L'uomo vedendo la coppia fuggire lasciando il trolley ha avvertito i responsabili del centro gestione rifiuti che hanno chiamato i carabinieri. La valigia con il prezioso metallo è stata sequestrata e adesso si trova nella caserma di Cortile degli Svizzeri per gli accertamenti del caso. CAPANNORI Acqua buona, liscia o gassata, a portata di mano, senza dovere macinare chilometri. Si potrà prelevare dai due fontanelli pubblici installati e già attivi a Capannori, davanti all'area verde, in piazza don Stefani, e a Lammari in via Lombarda, accanto al distributore del latte. Il fontanello è posizionato all'interno di un "casottino" di legno ed è già in funzione. Può essere utilizzato da una persona alla volta e con una capacità di prelievo di 4 litri al minuto. L'acqua naturale a temperatura ambiente è gratis, mentre l'acqua naturale refrigerata e quella frizzante hanno un costo di 7 centesimi al litro con la tessera ricaricabile e 10 centesimi per chi non ha la tessera, che si potrà acquistare contattando il gestore Giovani e Comunità (www.giovaniecomunita.it). L'acqua che sgorga è gratuita e trattata da un sistema di disinfezione a raggi ultravioletti e di filtri che lasceranno inalterate le sue proprietà organolettiche. La fontanella è azionata mediante la pressione di un pulsante, mentre un indicatore luminoso segnala se l'impianto è o meno in funzione. Allo scopo di sensibilizzare la popolazione a un uso corretto e consapevole dell'acqua e per fornire le indicazioni sui modi e i tempi per la sua conservazione, saranno installati pannelli informativi. Nei consigli sul corretto utilizzo del fontanello è indicato anche che ogni utenza non può prelevare più di 18 litri al giorno (12 bottiglie da 1,5 litri, capienza massima consentita). L'intervento è realizzato il grazie a un investimento di Acque spa, che si è occupata della realizzazione del fontanello e del relativo manufatto, mentre sarà a carico dell'amministrazione comunale la sistemazione, la manutenzione e pulizia e il ripristino in caso di atti vandalici. Il progetto di un fontanello di alta qualità si ricollega al progetto della "Via dell'acqua", col recupero 15 sorgenti nelle zone collinari del territorio e permetterà ai cittadini delle zone pianeggianti di poter usufruire di un punto di rifornimento di acqua buona e dal sapore più gradevole rispetto a quella che arriva nelle case tramite l'acquedotto. I cittadini delle zone pianeggianti di poter usufruire di un punto di rifornimento di acqua buona e dal sapore più gradevole rispetto a quella che arriva nelle case tramite l'acquedotto senza dovere far chilometri per andare alle fonti del Compitese o Guamo e Vorno e nelle altre quindici sorgenti delle zone collinari. Nicola Nucci ©RIPRODUZIONE RISERVATA