Terzi duro: Monti fece i suoi calcoli e li rispedì in India

La decisione di rimandare in India i due marò «fu un vergognoso errore dell'ex premier Mario Monti su istigazione di Corrado Passera (l'ex ministro allo Sviluppo, ndr)». Lo ha detto l'ex ministro degli Esteri, Giulio Terzi. Fu una decisione, spiega, «avallata sulla base di considerazioni economiche, addotte sia da Monti che da Passera e motivata con il danno che le imprese italiane avrebbero avuto con l'India se i due fucilieri fossero rimasti in Italia».