Il Viva si aggiudica di carattere il derby col Viaccia

PRATO Il Viva soffre un set ma poi fa suo il derby. Emozioni e spettacolo alla Sem Benelli ma solo nel primo parziale. Per il resto grande prova delle padrone di casa, sicure e spavalde come Campolongo le avrebbe volute fin dall'inizio della stagione, e conferma delle difficoltà di un Viaccia che anche nel derby ha confermato il suo momento no. La sfida finisce 3-0 (25-23; 25-15; 25-15) per il Viva. La gara. Pubblico folto alla palestra di Iolo e Viva che dominava l'inizio gara (8-3, 14-7 e 20-12) sfruttando le difficoltà in ricezione delle ospiti e la buona distribuzione di Giuntoli. Quando il set sembrava chiuso arrivava però il black out del Viva e la reazione del Viaccia che con Colzi in battuta risaliva fino al 23-23. Allo sprint Viaccia sbagliava un servizio ed un attacco e consegnava il set al Viva. Nel secondo set ancora Viva sugli scudi (12-1 e 16-4) ma questa volta nessuna distrazione delle ragazze di Campolongo che concedeva riposo anche a Ridolfi. Chiusura a 15 con Parretti ottima protagonista. Stesso canovaccio nel terzo set. Viva a comandare (12-2 e 20-7) e Viaccia a soffrire in tutti i fondamentali. Ragazze di Campolongo che ormai non si fermavano più e nuovamente chiusura a 15. Per il Viaccia un derby amaro in una giornata che, a parte la rimonta nel primo set, è andato tutto storto. Una lezione di cui far tesoro per le prossime partite.(a.a.)