«Voglio un Grosseto super per battere questo Ascoli»

di Paolo Franzò wGROSSETO «Per battere questo Ascoli, ci vorrà un super Grosseto». Lo assicura mister Somma, nell'incontro con la stampa di ieri. Tecnico biancorosso a 360 gradi, su tutti i temi caldi del momento, ma l'unico vero obiettivo di oggi rimane la vittoria. Quella che ancora Somma insegue, da quando ha preso il posto di Moriero in panchina. Quella che al Grifone serve come il pane, se davvero vuole cominciare una rimonta che assomiglia tanto, alla scalata dell'Everest. «Abbiamo sempre grande rispetto di tutti – spiega il tecnico unionista – l'Ascoli è un'ottima squadra, un grande gruppo e ha un allenatore che stimo molto. Giocano un po' come noi e si sa che quando si affrontano due squadre che giocano a specchio può succedere di tutto. Inoltre, nelle ultime 2 gare che hanno disputato, li ho visti molto brillanti. Senza contare quel Zaza in attacco, cui dovremo prestare molta attenzione. Per tutte queste motivazioni ripeto che per vincere domani (oggi, ndr), dovremo fare una prestazione superiore alla media». Un Grosseto, reduce per altro da un'indubbia crescita, individuale e collettiva che però, continua a non portare punti... «Non ci ho dormito tutta la notte. Dopo la sconfitta di Cesena, proprio ho fatto fatica a farmene una ragione – continua Somma – Dopo un primo tempo giocato alla pari, nella ripresa non ci è stato permesso di giocare, come ho già avuto modo di dire. Perdere così fa male. Adesso però basta. In fondo, il nostro grande difetto è quello che non concretizziamo la grande mole di occasioni che creiamo durante la partita e il guaio è che questo ci succede anche in allenamento. Eppure, proprio su questo dobbiamo insistere, insistere, insistere. Solo lavorando possiamo migliorare. Vi do un dato: nelle ultime due partite, abbiamo fatto la bellezza di 56 cross dal fondo e di questi sapete quanti sono giunti nell'area avversaria? Appena 8. E' qui che dobbiamo lavorare, soprattutto noi che abbiamo due terminali importanti, come Sforzini e Delvecchio, abili nel gioco aereo. Non è possibile andare avanti con questi numeri». Impossibile dar torto al tecnico biancorosso. Oggi pomeriggio, contro l'Ascoli, la squadra gioca la prima di 2 gare casalinghe, a questo punto determinanti, fondamentali. «Ce la metteremo tutta», conclude il tecnico biancorosso.