Non stop di tennis per la lotta ai tumori Montecatini in campo

MONTECATINI. Silenzio assoluto attorno al campo. È il punto partita. Ed è notte fonda. Il giocatore in maglia blu raccoglie la pallina e si prepara al servizio. Al di là della rete, però, non c'è Roger Federer o un altro asso della racchetta, ma un tizio in maglia gialla, espressione perplessa, pancetta da impiegato e mutandoni bianchi degni d'un match aziendale Fantozzi-Filini.
Non è una scena tratta dal remake del celebre film di Paolo Villaggio. No, è la proiezione di quanto accadrà tra domani e sabato a Montecatini Terme, dove sui campi dello Sporting Club Madras ci sarà spazio per una 24 ore di tennis nel segno della solidarietà.
Così, per beneficenza (il ricavato andrà all'Associazione Tumori Toscana, onlus che assiste a casa centinaia di malati oncologici) ci sarà modo di provare a prendersi sul serio o di partecipare a un match tutto da ridere.
Già, perché il tennis è solo il pretesto per riunire più gente possibile, anche chi non ha mai preso in mano una racchetta. Tanto per capirci: durante la notte, mentre sui campi si susseguiranno le sfide, i giocatori (ma anche i loro familiari e amici) saranno "rianimati" a partire dall'una con spaghettate, cornetti, cappuccini e bomboloni caldi.
E alla parte sportiva se ne affiancherà una incentrata su un'asta (sempre con incasso all'ATT) di magliette, racchette, libri, cd e altri oggetti donati da stelle dello sport, artisti e volti noti della tv. Ad esempio, il completino indossato dalla Schiavone il giorno del trionfo al Roland Garros, maglie e cappellini con le firme di Totti, Pazzini, Jovetic, Montolivo, Paolo Cannavaro, Biaggi, Alonso e Massa. E pure un Tapiro d'oro di Striscia la Notizia, una maglietta delle Iene, libri fotografici e cd regalati da Andrea Bocelli e Marco Carta, tutti rigorosamente autografati. Ma l'elenco comprende anche maglie dei ciclisti Visconti, Nibali ed Edita Pucinskaite, del cestista Nba Gallinari, la casacca speciale della nazionale di rugby per il Sei Nazioni con le firme degli azzurri, foto autografate di Nadal e Del Piero.
La "non stop" della racchetta prenderà il via alle 19 per concludersi alla stessa ora di sabato e si articolerà in gare di doppio e singolo per grandi e piccini divisi in due squadre, "i gialli" e i "blu": vincerà il titolo simbolico la squadra che, allo scadere delle 24 ore, avrà totalizzato più game. Offerta minima per giocare, ricevendo in regalo una t-shirt commemorativa: 10 euro gli adulti, 5 gli under 18. Alle 21,30, sempre domani, ci sarà invece l'asta, condotta da Serena Magnanensi, inviata di Rai Uno per "La vita in diretta". Info www.24oreditennis.it o 0572 767587.

Sergio Braccini