San Marcello, testa sui playout Antares, manca poco al sogno

PISTOIA.Festa rovinata per la Santabarbara. I giallorossi, ad un passo dal meritato passaggio di categoria, hanno visto sfumare il proprio sogno a pochi minuti dal termine della partita col Pistoiacalcio. Per raccontare l'accaduto occorre partire dalla fine: minuto 88, risultato inchiodato sull'1-1, ovvero il minimo indispensabile per permettere alla Santa il salto di categoria. C'è una punizione dal limite in favore del Pistoia, Riccardo Bracaloni entrato da appena 20 minuti va sulla palla, il suo tiro è imparabile. Gol e risultato sbloccato: 2-1 per gli arancioni. Prima della rete decisivo c'era stato molto nervosismo e poco gioco: vantaggio degli aglianesi - in 10 per espulsione del portiere Minucci - con Lombardi, poi il Pistoia aveva pareggiato su un pasticcio difensivo degli avversari. Il Pistoia rimane in corsa per la salvezza diretta anche se i punti da recuperare sono 4. La giornata ha proposto anche diverse sfide interessanti in chiave playoff. In una di queste, l' Antaresha affrontato la Galcianese, sua compagna di classifica. Ne è uscito uno 0-0 alquanto equilibrato in cui si sono viste buone cose. Un punto che serve ad entrambe per fare un grosso passo avanti nella conquista degli spareggi promozione: le prossime due gare serviranno ai montalesi per definire la loro posizione nella griglia di partenza. Cade il Forrottolie lo fa nel peggiore dei modi. I quarratini hanno giocato male contro il Prato sport, seconda forza del torneo. La sconfitta per 3-1 (gol della bandiera di Dami su calcio di rigore) riduce al lumicino le speranze di conquistarsi almeno il quinto posto, lontano 6 lunghezze. È un peccato, perché il Forrottoli si è complicato la vita nelle ultime gara. Ma il bel campionato rimane comunque, ricordando che l'obiettivo primario ad inizio stagione era la salvezza. Nella zona bassa, da segnalare il punto del Capostradain casa del Casale Fattoria. Partita tranquilla, con i pistoiesi in vantaggio con un gol di Moncini. Poi, una disattenzione difensiva ha portato al definitivo pari dei pratesi. Per i ragazzi di Borri si profila un finale di stagione ancora agitato: ci vuole una vittoria per acquisire la matematica tranquillità.
Cade il S. Marcellocontro il quotato Viaccia. Con l'1-0 arriva l'aritmetica condanna alla disputa dei playout. Si è visto un buon S. Marcello a lunghi tratti, incapace però di colpire nel modo giusto. Sconfitta, infine, anche per il Casalguidiin casa del Comeana bisognoso di punti. Nel 2-0 in favore dei fiorentini s'è visto tutto il bisogno di punti dei locali. I canarini giocheranno le restanti gare con la massima serenità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

E.B.