Fra un mese a Gallicano e Bolognana parte la raccolta dei rifiuti porta a porta

GALLICANO.Importanti novità nel servizio di raccolta dei rifiuti. Entro il mese di marzo Gallicano capoluogo e Bolognana saranno interessate da una mini rivoluzione con l'avvio della raccolta dei rifiuti "porta a porta". Sono il sindaco Maria Stella Adami e il vice Egidio Nardini a darne notizia e a spiegare le modalità del servizio.
«Vogliamo incrementare significativamente la raccolta differenziata dei rifiuti - spiega il primo cittadino. Entro il 2012, come prevede la normativa vigente, intendiamo raggiungere la percentuale del 65%, ora siamo al 36-38%. Si è quindi deciso di sperimentare il "porta a porta" nel capoluogo e a Bolognana, che per dimensione e conformità territoriale più si prestano allo scopo, mentre per le rimanenti frazioni si adopererà il metodo delle isole ecologiche con adeguati cassonetti. Il servizio, che potrà essere avviato già entro il prossimo mese di marzo, sarà espletato con il ritiro dei bidoncini a domicilio con orari e giorni predefiniti. Al momento della partenza del servizio gli utenti non troveranno più i vecchi cassonetti».
«Daremo un'adeguata informazione - afferrma il vice sindaco Nardini -. Nelle prossime settimane, insieme ai tecnici di Se.Ver.A., convocheremo incontri ed assembleee di quartiere o di rione spiegando le nuove modalità di raccolta dei rifiuti. I primi incontri si terranno il 17 e 18 febbraio alla sala Guazzelli e riguarderanno la parte storica del capoluogo. (e.s.)