«Eccovi Rincon, è un gran lavoratore»

GROSSETO.«Da noi aveva troppi giocatori davanti ed era difficile trovargli spazio, sono certo che a Grosseto, in serie B, troverà l'ambiente giusto per rilanciarsi». A parlare è Stefano Pioli, ormai ex allenatore del difensore brasiliano, Rincon(27), ultimo colpo del mercato biancorosso. Pioli, ex allenatore del Grifone, così descrive il giocatore: «E' un difensore centrale, molto intelligente tatticamente che sa anche adattarsi a destra e persino a sinistra. Ma lui, preferisce senz'altro giocare al centro. E' un gran lavoratore, ha ottime qualità fisiche e una buona velocità. Per me è un ottimo giocatore e soprattutto un bravissimo ragazzo».
Rincon, il cui cartellino è a metà tra Chievo e Inter, arriva a Grosseto con l'ormai classica formula del prestito. In questa stagione, ha giocato solo in Coppa Italia, nei 4 mesi in cui è stato a Verona. Prima, lo ricordiamo lo scorso anno a Piacenza e l'anno prima ancora a Ancona. Giunto giovanissimo in Europa, è stato anche tesserato per il Manchester Utd e per lo Sporting Lisboa. In questa operazione, il Grosseto ha "bruciato" il Frosinone che pensava di averlo già in mano.
Tutto fatto in pratica anche per Ciro Immobile, il cui acquisto (in prestito) potrebbe essere ufficiale già nella giornata di oggi. A questo punto, non è da escludere che l'ex juventino possa già andare in campo sabato pomeriggio, nella gara contro il Sassuolo, visti i mille problemi legati al tesseramento di Sforzini.
Da Siena, indiscrezioni sempre più attendibili danno per vicina anche l'acquisizione del centrocampista rumeno Codrea. Qui però il problema è legato al forte ingaggio percepito dal giocatore che per adesso ha rallentato ogni trattativa (lui è comunque in uscita dalla Robur). In ogni caso, il mercato in entrata è quasi concluso e comunque si chiuderà, con l'arrivo di un centrocampista. Due, nel caso il Palermo mollasse il giovane Acquah.
Saluta ufficialmente Grosseto e il Grosseto l'attaccante Giuseppe Grecoche, come ormai scriviamo da giorni, è finito proprio al Modena; l'unica squadra cui ha segnato un gol in questa stagione. Greco, il cui cartellino era del Genoa, approda in Emilia in prestito (dalla società ligure), con la speranza di rifarsi, dopo una prima parte di stagione sfortunata, anche sotto l'aspetto degli infortuni.
Infine il capitolo Iorio. Il forte difensore centrale biancorosso è stato visitato ieri a Pavia dal professor Benazzo, autentico "mago" dei tendini degli atleti. Per adesso, niente intervento, ma 15 giorni di stop e una terapia ben precisa da seguire. Se ce la farà, proverà ad arrivare sino a fine stagione, quando poi deciderà se farsi operare o meno. Di sicuro, Serena non ce l'avrà contro il Sassuolo e a Vicenza. Non sono pochi i dubbi, in vista della delicata gara di sabato con gli emiliani, ma di sicuro il Grosseto si è mosso sul mercato con grande decisione. Adesso la parola passa di nuovo al campo, con la partita alle porte.

Paolo Franzò