Catoni veterano del Sacro Cuore viene utilizzato in tutti i ruoli

LUCCA.Classe 1969, Rossano Catoni è il veterano dei giocatori di Seconda categoria. Nella sua ultraventennale carriera nella Valle del Serchio, il bagaglio di avventure non gli manca. Negli ultimi anni (Gallicano e Sacro Cuore) ha lottato per la salvezza, facendo da chioccia in campo per i compagni. Ed il suo giudizio sul Sacro Cuore chiamato a salvarsi è positivo: «Giocando in categoria da tanti anni, dico che possiamo salvarci. Qualche punto ci manca, ma arriveranno tempi migliori, perché le prestazioni sono sempre alla pari con quelle delle nostre concorrenti».
L'invito di Catoni ai più giovani è «di seguire i consigli di mister Nardini, senza perdere intensità e voglia di vincere queste partite che restano». Catoni si augura anche che gli arbitri facciano la propria parte: «Non vogliamo fare del vittimismo, ma onestamente nelle prime partite qualche decisione ci ha seriamente penalizzato, speriamo che questo andazzo possa avere una inversione di tendenza». Il suo aiuto a Nardini arriva con la serietà negli allenamenti e soprattutto in campo, dove viene infatti utilizzato in tutti i ruoli, dal libero al centravanti. Viste le lacune del Sacro Cuore individuate da Nardini, ultimamente sta giocando seconda punta, alle spalle di Serafini. (m.c.)