La storia del capitano del Ris raccontata da Francesca Padula

CASCINA.Un biologo, specialista in piante officinali, Mario Minuti, in qualità di presidente del consiglio comunale di Cascina, ha presentato - nei giorni scorsi - alla biblioteca di viale Comaschi il romanzo "Alessandra capitano del Ris" di Francesca Padula, anche lei biologa con la sua stessa specializzazione, residente nel cascinese.
Una piacevole occasione che ha visto il coniugarsi di argomenti quali le donne e l'Arma dei carabinieri, il web e la carta (la casa editrice Manidistrega, che ha pubblicato il romanzo, è nata come portale delle donne toscane), la biologia e la letteratura.
Il romanzo racconta cinque anni di vita della protagonista, tra amicizia, amore e lavoro con una trama prevalentemente emozionale e affettiva, in cui i casi gialli si incastonano perfettamente, e con un sottile filo nero che comincia addirittura prima della storia narrata e che trova il suo epilogo alla fine del romanzo stesso.