Scrittrici pisane a confronto



PISA.Nell'ambito degli appuntamenti del marzo delle donne, alla Biblioteca di viale Comaschi a Cascina verranno presentati i romanzi delle autrici pisane Giusi D'Urso e Francesca Padula: venerdì 12 alle 18.30 "Alessandra Capitano del Ris" della Padula e venerdì 19 alle 21 "Il bene tolto" della D'Urso. Le scrittrici, entrambe classe '67 e biologhe (specializzate però in ambiti diversi), si sono conosciute grazie alla comune passione per la scrittura.
Francesca, ha esordito nel 2005 con il libro umoristico "Quanto pesa...", mentre Giusi nel 2006 con il romanzo, ristampato nel 2008, anno in cui è uscito il suo "Mangiando in allegria", dedicato alle famiglie.
La comunicazione via web (tutte e due curano alcuni blog) e l'attenzione al mondo femminile le ha fatte poi approdare in tempi e modi diversi al Portale delle Donne Toscane, divenuto in seguito rivista telematica ed anche la Casa Editrice (Manidistrega) che ha pubblicato loro lavori: nel 2008 il romanzo della Padula e nel 2009 "Spunti di Nutrizione ed altro..." della D'Urso, libro uscito in occasione dell'ultima edizione del Pisa Book Festival, quando veniva pubblicata anche la raccolta di gialli e noir della Padula, "Tre casi per il maresciallo Nardella".