Premi per Manidistrega

LIVORNO.La casa editrice livornese Manidistrega, interamente al femminile, è nata da appena due anni e i libri in catalogo non sono ancora molti, ma sicuramente di successo, visto che negli ultimi due mesi sono arrivati ben tre primi premi e una menzione d'onore, tutti a concorsi letterari di rilevanza nazionale ed internazionale
Le due socie Margherita Dalle Vacche e Antonella De Vito hanno festeggiato dando il via alla prossima pubblicazione, che sarà pronta per i primi mesi del 2010, un libro che attraverso la storia di tre donne, legate fra loro, di diverse generazioni che evocano sul filo della memoria spaccati di storia e di vita quotidiana, dove si intrecciano numerosi aspetti che per adesso le editrici preferiscono non rivelare. «È stata per noi una grande soddisfazione - ha affermato Margherita - perché ci siamo confrontate con case editrici più grandi di noi e con anni di esperienza nel settore». Vediamo nel dettaglio i libri e i premi vinti dalla casa editrice livornese. Ornella Fiorentini è autrice del romanzo "La Bambola di Solange" nel quale si incrocia un po' di noir, di fantastico e di storico con uno sguardo alle vicende della ex Jugoslavia, delle foibe e del popolo Rom. Ed infatti, il primo premio conquistato dall'autrice è proprio quello della XVI edizione del Concorso Internazionale Amico Rom, organizzato a Lanciano dall'Associazione Thèm Romanò. Ma Ornella Fiorentini non si è accontentata di questo importante premio e ha fatto il bis, con un altro primo posto assoluto alla VII edizione del Concorso Internazionale "Le notti ritrovate" di Avellino, manifestazione a cui partecipa il mondo culturale italiano e non solo, che intende promuovere uno scambio letterario fra autori e promuovere scrittori di talento.
L'altra autrice della casa editrice Manidistrega aggiudicatasi il primo premio alla XII edizione del Concorso Internazionale "Firenze Capitale d'Europa" è Francesca Padula con il suo romanzo giallo e rosa intitolato "Alessandra Capitano del Ris". Allo stesso concorso ha ricevuto la Menzione d'Onore il libro "Se io avessi le ali", dedicato ai bambini compresi fra i 4 e i 7 anni, illustrato da Margherita Dalle Vacche e scritto da suo figlio Vittorio quando ancora aveva sette anni. Le premiazioni del Concorso Internazionale "Firenze Capitale d'Europa" si svolgeranno il 12 dicembre nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio a Firenze.