Vitaliano-Carparelli: chi li ferma?

PISA.Sono bastate due gare per consegnare al Pisa una nuova coppia del gol. In 180' Vitaliano Bonuccelli e Marco Carparelli insieme hanno realizzato 6 gol, 3 a testa e soprattutto 3 a partita, sui 7 di squadra negli ultimi 2 incontri. Nessun'altra accoppiata di attaccanti nerazzurri ha saputo fare altrettanto nelle precedenti 5 partite. Se a Santa Croce (contro il Rosignano) era stato Bonuccelli a realizzare una doppietta e Carparelli ad accontentarsi di una sola rete, nel match con la Castellana i ruoli si sono invertiti, con il Condor a segno solo una volta ed i due successi personali dell'ex grossetano, anche grazie ad un penalty ceduto dal rigorista ufficiale Davide Vagnati.
Tandem vincente.Il conto è apparentemente in parità. In realtà Bonuccelli ha un piccolo debito nei confronti del compagno di reparto per lo splendido cross sfornato domenica scorsa, finalizzato dal centravanti viareggino con una perentoria incornata. Una rete che ha rotto l'incantesimo del primo tempo, grazie ad uno spostamento sulla fascia destra da parte di Carparelli con conseguente accentramento di Nocciolini. Una mossa vincente studiata sulle panche degli spogliatoi durante l'intervallo? Niente di tutto questo. «È il mio modo di giocare - ha spiegato Carparelli -. Mi piace spostarmi a destra, a sinistra, su tutto il fronte d'attacco, e metter palla per il gol di un mio compagno. Non voglio dare punti di riferimento agli avversari». Insomma un momentaneo cambio di posizione, come testimonia pochi minuti dopo la rete del numero 10 all'ingresso dell'area di rigore su suggerimento di Nocciolini. Il giovane attaccante non ha fatto favoritismi, avendo consegnato un gol su un piatto d'argento a Bonuccelli otto giorni prima.
Altre coppie del gol.Nessun altro duo di centravanti è risultato così prolifico. Il binomio di rapaci Bonuccelli-Francesconi, proposto anch'esso dall'inizio per 2 gare (sul campo del Boca e con il Ponsacco), ha prodotto 3 reti del Condor e una dello Sparviero, ma... ingiustamente annullata a Vignola, perché l'unico successo personale dell'ex Sestese è giunto contro il Mezzolara a fianco di Nocciolini. L'ex Cuoiocappiano era invece accanto a Bonuccelli in occasione della rete al Riccione. Da non sottovalutare l'unico centro del trio Porro-Bonuccelli-Ilari, segnato dal primo componente in 45' giocati a Pistoia.

Ma.Ber.