Collesavetti, e ora il futuro

COLLESALVETTI.Alla fine ce l'ha fatta, l'Intercomunale Collesalvetti si è guadagnato la salvezza nel campionato di Prima Categoria negli ultimi novanta minuti della stagione. Un traguardo soffertissimo, ottenuto quando ormai non ci credeva più nessuno. Sofferenze che però sono già un ricordo, perché ora è il tempo di festeggiare. Di certo, la stagione appena terminata è stata tra le più tribolate della recente storia dell'Intercomunale, perché era cominciata con ben altri obiettivi: «Sì, volevamo migliorare - ammette il direttore generale della società colligiana Daniele Martinucci - il buon piazzamento del campionato precedente (sesto posto in classifica, ndr), invece ci siamo trovati all'improvviso invischiati nella lotta per non retrocedere, oltretutto dopo un avvio di torneo molto positivo che ci aveva illusi. Una serie di concomitanze negative ed errori da parte della società, dei giocatori e della guida tecnica ci hanno poi messo in una situazione che ad un certo punto è apparsa disperata».
A dieci giornate dalla fine del campionato, infatti, l'unico obiettivo raggiungibile sembrava quello di evitare l'ultimo posto in classifica, quello che decreta la retrocessione diretta senza passare dai playout: «Con l'ingaggio del nuovo allenatore Giuseppe Testa - spiega Martinucci - è cominciata la nostra clamorosa rimonta, frutto di 20 punti guadagnati su trenta disponibili, con sei vittorie, due pareggi e due sconfitte. Così abbiamo evitato, per un punto, anche i playout. Grande merito dell'impresa va dunque al tecnico, che ha saputo valorizzare al massimo la rosa a disposizione con pazienza e determinazione. Naturalmente i giocatori sono stati i protagonisti principali, nel bene e nel male, della salvezza raggiunta; hanno saputo soffrire e lottare fino all'ultimo minuto dell'ultima partita. Infine, vorrei sottolineare il grande lavoro svolto dallo staff dirigenziale, in tutte le sue componenti, a partire dal direttore sportivo Marco Marmugi. Lo sforzo compiuto dalla società, sia sotto il profilo dei rimedi tecnici con l'acquisto di rinforzi sia a livello organizzativo, è stato enorme ed ha dimostrato una bella capacità gestionale di fronte alle difficoltà venutesi a creare durante il corso della stagione. Insomma, se è giusto fare autocritica per gli errori commessi all'inizio è anche giusto riconoscersi i meriti quando ci sono».
Ora si volta pagina, per l'Intercomunale Collesalvetti la stagione 2008-2009 è ormai consegnata agli archivi: «Ora abbiamo solo bisogno di staccare la spina per qualche giorno - conclude il dg Daniele Martinucci - poi cominceremo già a lavorare per programmare il prossimo campionato. In Prima Categoria saranno introdotti per la prima volta i playoff e noi vogliamo costruire una squadra in grado di centrarli al primo colpo».
Fabio Bacci