Il Sapri licenzia Pasquale Logarzo

La sconfitta subita domenica dal Sapri (serie D, girone I) in casa contro il Trapani è costata la panchina a Pasquale Logarzo, che è stato solllevato dall'incarico dalla società, nonostante il quarto posto in classifica, ma a 22 punti dalla vetta. Nelle prossime ore sarà ufficializzato il nome del sostituto. Pasquale Logarzo era stato esonerato anche l'anno scorso (guidava il Francavilla Fontana).
Come giocatore, Logarzo a Pisa è conosciutissimo: arrivò in nerazzurro il primo anno di D'Arrigo in C2 (1988-89) insieme al difensore Tomei e guidò con la sua classe cristallina la squadra verso la trionfale promozione in C1. Passò poi alla Spal, con un contratto molto ricco, ma a Ferrara non ebbe molta fortuna e tornò per un'altra stagione a Pisa, con minor successo a causa di acciacchi fisici che ne limitarono molto l'attività. E' tuttora uno dei giocatori che il pubblico dell'Arena Garibaldi ricorda con maggiore affetto e ammirazione: le sue giocate regalarono vittorie e spettacolo in tantissime occasioni.