Arriva anche un portiere

GROSSETO."L'Us Grosseto comunica il tesseramento a titolo temporaneo del giocatore Ferdinando Sforzini". E ancora: "L'Us Grosseto comunica il tesseramento a titolo definitivo del giocatore Alessandro Caparco, portiere, proveniente dall'Ivrea".
Insomma, giornata intensa ieri sul mercato per il Grifone che in pratica ratifica col nero su bianco, quanto già era noto da tempo, ovvero il primo colpo in attacco. Un pizzico di sorpresa invece per il terzo portiere acquistato quest'anno, dopo Acerbis e Corradini. Caparco, 24 anni, da 6 difendeva i pali dell'Ivrea, con cui ha vinto 2 campionati e giocato oltre 150 partite da titolare.
Contratto scaduto, su di lui è piombato il Grosseto con un triennale, soprattutto per soddisfare le richieste di un Pinzan che di fare il secondo ancora una volta, proprio non aveva voglia.
Caparco arriva al Grosseto con la giusta umiltà, ma con l'esperienza e l'età giuste per essere un ottimo secondo, pronto in ogni momento a dare il proprio contributo e con la voglia di crescere ancora.
Tornando a Sforzini, diciamo che la svolta alla trattativa l'ha data il cambio della formula del suo passaggio in biancorosso. L'Udinese voleva la comproprietà, il Grosseto ha ottenuto invece il prestito con diritto di riscatto che gli consente di risparmiare sull'ingaggio del forte attaccante.
Sul buon esito della trattativa, ha pesato anche la volontà di Sforzini di venire al Grosseto, dove Gustinetti gli ha già confezionato una maglia da titolare inamovibile nel suo 4-2-3-1. Infine la Coppa Italia. Il Grosseto debutterà al Carlo Zecchini, domenica 17 agosto alle 20.30 (orario da confermare), in gara unica, contro la vincente tra Cavese e una squadra di serie D, la Biellese?
Intanto oggi nel complesso dell'impianto sportivo Zecchini viene presentato ufficialmente anche il settore giovanile. Un altro tassello va dunque al suo posto in vista dell'inizio della stagione 2008-2009.
E proprio in vista dell'inizio della stagione sarebbe bene che fosse presa la decisione di intitolare a Nilo Palazzoli un settore dello stadio, così come richiesto da centinaia di tifosi durante il passato campionato.
Paolo Franzò