Vitale: Pozzi non si muove

EMPOLI. Viaggio a Milano stamani per i dirigenti azzurri. Sono state, infatti, risolte col Milan le comproprietà che riguardano l'attaccante Nicola Pozzi e il centrocampista Ignazio Abate. Gli azzurri riscattano la seconda metà del cartellino della punta, mentre l'esterno torna alla corte rossonera (per essere ceduto quasi certamente alla Sampdoria) insieme con un conguaglio economico di 1,25 milioni. In mattinata la messa nero su bianco. Bisogna capire, però, quale sarà la reazione di Pozzi, che giorni fa ha chiaramente espresso la volontà di andare al Toro non volendo disputare la serie cadetta. Difficilmente la cosa andrà in porto, giacché il dg Vitale ha dichiarato a chiare lettere che la punta resterà in azzurro.
Dunque, a scanso di clamorose sorprese, Pozzi guiderà l'attacco dell'Empoli anche nella prossima stagione. Il suo riscatto, tra l'altro, dovrebbe far automaticamente decadere le piste che porterebbero a Mario Frick(Siena) e a Salvatore Bruno(Modena). Non solo, ma il passaggio di Abate al Milan e da qui alla Sampdoria, permetterà all'Empoli di di rifiutare un'eventuale assalto dei blucerchiati per Antonio Buscé, da tempo nel mirino del direttore sportivo Beppe Marotta che già lo contattò due anni fa. Il centrocampista Alessandro Budel, intanto, è a tutti gli effetti un giocatore del Parma (contratto fino al 2012) dove ritroverà Gigi Cagni, mentre il difensore Nicola Ascoliè passato al Frosinone, dopo essere stato lasciato libero dalla società come i suoi compagni di reparto Daniele Adani, Daniele Ballie Richard Vanigli. Per la scelta di Budel c'è un po' di rammarico in casa azzurra. Non è bastato, infatti, un rinnovo a cifre non troppo diverse da quelle degli emiliani, per convincere il centrocampista a restare. Dopo il riscatto di Lino Marzorattidal Milan (dove è tornato invece Luca Antonini) e di Felice Piccolodalla Juventus (che invece si è ripreso l'attacante Rey Volpatoper girarlo al Bari), la linea difensiva dell'Empoli del prossimo anno dovrebbe poter contare ancora sull'esperienza del veterano Francesco Pratali. Su di lui sembrava ci fossero gli interessamenti di Lazio e Torino, che per il momento però non sono uscite allo scoperto (il cartellino del giocatore viene valutato intorno ai 4 milioni di euro). Tornando all'attacco, per l'Empoli resta da sciogliere il nodo legato al bomber Claudio Coralli(20 reti nell'ultimo campionato disputato in serie C1) del Cittadella. A breve le due società s'incontreranno per discutere la risoluzione della comproprietà del giocatore, anche se lo stesso ha espresso la ferma volontà di restare un altro anno in Veneto in serie B. In entrata, infine, restano da verificare le candidature di Birindelli, Cupi, Iorie Rizza. E continua anche la trattativa col Frosinone per cedere Eder.
David Biuzzi Filippo Cioni