Le creazioni di Teresa Rosalini

PISA.Si inaugura oggi alle 17 alla chiesa di Santa Maria della Spina, in lungarno Gambacorti, la bella mostra della scultrice Teresa Rosalini dal titolo "Come due gocce d'acqua". «La materia povera - così ce la presenta lo scrittore Andrea Bocconi - diventa possibilità che solo lei vede; una rete di recinzione si trasforma nell'abito da sera della principessa e viene fatto di dire, toh, come mai nessuno ci aveva pensato prima. Oggi l'artista si presenta nella chiesa di Santa Maria della Spina, con due miraggi che mi rifiuto di chiamare con l'orrido nome di installazioni, non fosse altro perché Teresa non può installarsi per definizione, mobile e trasparente come un libeccio sul finire».
Teresa Rosalini, artigiana, scenografa e costumista, dopo la laurea in storia dell'arte, apre un laboratorio di oreficeria. A partire dagli anni 90 si dedica prevalentemente alla pittura e alla scultura. Ha esposto in molte città italiane e all'estero. Fra i suoi progetti futuri le illustrazioni per una fiaba di Andrea Camilleri - insieme alla figlia del famoso scrittore Mariolina - tratta da Maruzza Musumeci, edito da Sellerio.