Una dottoressa del gol

SILVIA FUSELLI.Di Bolgheri, 26 anni, tra i suoi soprannomi figura Speedy Titti. Killer sul terreno di gioco, nella vita Silvia è riuscita a laurearsi in Tossicologia Analitica Socio Ambientale anche se per adesso il suo master, la sua specializzazione, rimane quella per i gol. Tra impegni con la squadra e con la nazionale, tutte le energie sono concentrate per il calcio. Una passione prima che un lavoro che l'ha portata presto fuori da casa. «Ci sono abituata ormai - confessa - ma quest'anno riesco a tornare molto più spesso perché con l'aereo è più comodo».
Da Lucca ad Agliana passando per Torino e adesso finalmente la Torres. Ne ha dovuta fare di strada l'attuale numero 19 per issarsi nel calcio che conta. Ragazza dalle scelte mai banali, come certificano le sue preferenze musicali, Muse e Red Hot Chili Peppers, e cinematografiche, Clive Owen e Margherita Buy, il suo atteggiamento nella vita potrebbe rispecchiare quello sul campo. La sua è l'arte di temporeggiare: non parla tanto ma quando lo fa coglie nel segno, con i tacchetti invece è brava a tener palla e far salire la squadra ma anche ad apporre la sua immancabile griffe sotto porta.
La scheda:Attaccante. Nata a Cecina, 01/07/1981. Squadre: Uliveto Terme, Lucca, Agliana, Torino, Torres. 22 presenze e 6 reti in nazionale.