Via Cacitti, a Gavorrano arriva Magrini

GAVORRANO.L'avventura di Marco Cacitti in serie D è finita dopo 4 giornate. Il tecnico che ha guidato il Gavorrano al traguardo storico è stato esonerato dopo quattro giornate, secondo una notizia di agenzia battuta intorno alle 20. Un solo punto, penultima posizione. Domenica scorsa ko con il Cecina per 2 a 1. Da oggi la squadra rossoblù è nelle mani di Lamberto Magrini, tecnico umbro 46enne conosciutissimo in Maremma per aver guidato il Grosseto in serie D tra il 2000 e il 2001 e poi in C2 (con Luciano Mancini) fino a un passo dalla promozione (subentro a Mauro Melotti - 26 giornate, 50 punti conquistati). Nella passata stagione ha allenato il Fano. Oggi il primo allenamento. «Ma sì - ammette Magrini raggiunto in tarda serata - Ricomincio dal Gavorrano, se non ci sono intoppi. Siamo d'accordo al 99% con la società. D'altra parte per me la serie B è troppo...» scherza a proposito del suo ritorno in Maremma, terra dove lo ha lanciato Piero Camilli e dove ha lasciato ottimi ricordi. «Ho la solita voglia - spiega - Mi piace il calcio. Vediamo se possiamo regalare qualche soddisfazione a questa società. Che mi dicono essere seria e ambiziosa. Mi affascina soprattutto il fatto che il Gavorrano abbia grandi programmi per il futuro». Da oggi Magrini è al lavoro per risollevare le sorti della squadra del presidente Matteini.
E Cacitti? Cade dalle nuvole. Alle 21 di ieri, quando già da un'ora l'agenzia aveva battuto la notizia dando per già avvenuto l'avvicendamento, ancora non sapeva nulla: «Veramente non so nulla - dice un po' irritato una volta appresa dal cronista la notizia - Chiedete alla società».
P.S.