Morto don ‘Cuba' il cappellano di Pacciani

FIRENZE.Don Danilo Cubattoli è morto ieri sera nella sua abitazione a Firenze all' età di 84 anni. Era per tutti ‘don Cuba', ma per la sua grande passione per la bicicletta fu soprannominato anche ‘lo scalatore di Dio'.
Era nato tra gli olivi e le vigne del Chianti fiorentino, a San Donato in Poggio, in provincia di Firenze, il 24 settembre nel 1922. Ebbe come compagni di seminario don Lorenzo Milani e don Renzo Rossi.
La vita in tonaca l'ha trascorsa sempre dalla parte degli ultimi: per anni è stato il cappellano del carcere di Sollicciano dove è anche diventato amico e confidente di Pietro Pacciani, il contadino di Mercatale Val di Pesa accusato di essere il mostro di Firenze.
Di Pacciani, che accudiva insieme a suor Elisabetta dell'ordine delle ‘vincenziane', ha sempre sostenuto l'innocenza.
Dopo la sua morte, nel 1998, don Cuba si rammaricò che «Pietro fosse rimasto solo, abbandonato da tutti». «Era anche lui un povero figlio di Dio, tra i figli di Dio nessuno è un mostro», commentò con una certa amarezza.
Don Cuba è stato anche un appassionato di cinema. E' stato amico di Pasolini, Fellini, Zeffirelli, Bellocchio, Guerra, Olmi, Benigni.