Il ritorno di Bracaloni, ex Carrarese

MASSA-CARRARA.I top 11 della prima categoria.
1Posteri (Massarosa) Tiene in piedi la baracca rispondendo da campione a Belle'. Il punto strappato a montagnoso porta la sua firma. Attento. 7
2Giordani (B. di Lucca) Meglio in fase d'attacco che in copertura. Mette a segno la rete dell'illusorio vantaggio sull'Arcobaleno. Ispirato. 6,5
3Ricci (Villafranca) Il giovane terzino lunigianese si disimpegna bene. Gioca senza fronzoli e bada al sodo. Concreto. 6,5
4Marcucci (M.La Portuale) Riporta in parità la gara realizzando dal dischetto in maniera impeccabile. Non sarà sufficiente a strappare un punto nella difficile trasferta di Romagnano. 6,5
5Grassi (Capezzano) Minuto numero cinque: raccoglie una palla vagante e scaglia dalla lunga distanza una bordata che assume una traiettoria imparabile per l'ottimo Pellegrini. Un gol da tre punti che stende a domicilio il Borgo a Mozzano. 7,5
6Bracaloni (Villafranca) Approda in Lunigiana un ex professionista con trascorsi eccellenti fra Chievo, Atalanta e Carrarese. Dimostra a sprazzi le sue qualità, con il tempo potrà rivelarsi l'uomo decisivo. 6,5
7Casini (Arcobaleno) Realizza dal dischetto la rete che da inizio alla rimonta sul Bagni di Lucca. Convinto. 6,5
8Bianchi (Arcobaleno) Centrocampista con il vizietto del gol, mette a segno la doppietta che stende i coriacei ospiti lucchesi. Decisivo. 7,5
9Dati (Romagnano) Inizia a scrivere la storia della partita con una punizione al veleno che si stampa sulla traversa. Fugge sul filo del fuorigioco e sblocca la gara al minuto numero 20'. Dopo il pareggio ospite chiude i conti con firmando la doppietta personale al 41'. Impressionante. 7,5
10Ridolfi (Coreglia) Sblocca la gara al minuto 37 e si mantiene su alti standard di gioco per tutto l'arco dell'incontro. 7
11Picchi (Coreglia) Chiude il match realizzando dal dischetto in maniera imparabile e la Tirrenia va al tappeto. 6,5
All. Mosti(Romagnano) Dopo anni di estive illusioni e cocenti primaverili dlusioni sembra essere arrivata la stagione svolta. La squadra poggia su buoni equilibri e sembra esserci anche quel pizzico di buona sorte che spesso, in passato, ha voltato le spalle ai bianconeri massesi. Primo posto, in coabitazione con l'Arcobaleno, strameritato. 7
Matteo Mastrini