Ciao maestro Termine Ballarono con lui generazioni di carraresi

MARINA DI CARRARA. Un altro capitolo della nostra storia se ne è andato. Dopo lunga malattia è deceduto a 86 anni il maestro di musica e violinista Dino Termine, residente a Marina, in via Venezia 17. Ha lasciato la moglie Anna, i figli Paolo e Laura, i nipoti e congiunti.
Il maestro Dino Termine, nativo di La Spezia, ma di adozione carrarese, era giunto nella nostra città subito dopo la seconda guerra, organizzando serate musicali in molti locali notturni e per primo alla "Lucciola". Successivamente si era trasferito nel locale dello stabilimento balneare Mexico, poi alla Caravella e per parecchi anni ha gestito il noto night dell'Universal Club.
E qui per molte stagioni estive aveva organizzato serate per eleggere Miss Stampa e Miss Tirreno.
Serate indimenticabili ricordate ancora oggi dai giovani dell'epoca, (ora abbastanza anziani), quelli degli anni cinquanta per arrivare alla fine del secolo scorso.
Con il maestro Termine (non suonava soltanto il violino ma molti altri strumenti come la tromba) e le sue orchestre, aveva intrattenuto molti giovani provenienti non soltanto dal nostro territorio, ma dalla vicina Sarzana, Spezia, Lunigiana e perfino dalla Versilia.
Con lui ha cantato anche il noto e indimenticabile amico Memo Andrei; ricordiamo che con il maestro hanno suonato i nostri concittadini Bruno Del Papa, Luigino Pucci, Walter Ercolini mentre è storia quando torna alla mente l'avvio alla batteria di Toto Cutugno e Gil Cuppini.
Prima di fermarsi definitivamente a Marina il maestro Termine negli anni Cinquanta aveva suonato in altri locali di fama internazionale come al Casinò di S. Remo e a Riccione. Ma non è mancata la sua presenza sia in radio che in televisione, ospite di Enzo Tortora e Mike Bongiorno.
Cessata l'attività delle serate danzananti all'Universo, il maestro Termine fondò l'orchestra dei giovani, insegnando musica alla terza generazione.
Il feretro partirà dall'obitorio dell'ospedale di Massa per la chiesa della Sacra Famiglia di Marina dove alle 15,30 sarà celebrata la messa. Al termine della funzione religiosa la salma verrà tumulata nel cimitero di Turigliano.
Alla signora Anna, ai figli e congiunti tutti, le più sincere condoglianze da parte degli amici dell'epoca e di oggi, della radazione carrarese del giornale "Il Tirreno".
Mario Martignoni