Mister Pane e CuoioCap si sono divisi

SANTA CROCE.«In modo amichevole, e nel reciproco rispetto», per dirlo con le parole del comunicato ufficiale, l'allenatore Alessandro Pane e il CuoioCappiano hanno preso strade calcistiche diverse: dopo due belle stagioni in C2, con quella appena conclusa oltre le aspettative. Si sapeva che il mister aveva offerte da società di categorie superiori, e la società aveva messo in conto che sarebbe stato difficile trattenerlo. La filosofia biancorossoceleste non cambierà: puntare su un allenatore abituato a lavorare sui giovani, come - prima ancora - Lulù Di Stefano. I due general manager, Mario Brotini e Curzio Squarcini, sono già al lavoro. Anche per il rafforzamento societario, con l'imprenditore Giuseppe Videtta che affiancherebbe Carlo Battini alla presidenza: dopo l'assemblea dei soci e degli sportivi, prevista ai primi di giugno.
L.G.