Dal debutto col Margine Coperta al trionfo nel Torneo Beppe Viola

MARGINE COPERTA. L'Atalanta vince per la prima volta il Torneo internazionale Beppe Viola ad Arco di Trento, uno dei più prestigiosi tornei a livello giovanile Under 17, grazie al determinante contributo di due nuove "stelline", in rampa di lancio a Bergamo, provenienti da quella inesauribile fucina di talenti che è la Polisportiva Margine Coperta. Si tratta del bomber Michele Marconi e del centrale Matteo Gentili, entrambi nati nel 1989. Sotto gli occhi luccicanti di due figure importanti ed infaticabili del Margine Coperta, il direttore generale e talent-scout Antonio Bongiorni, e il dirigente accompagnatore Carlo Castelli, la fase eliminatoria è stata superata a suon di goal proprio di Michele Marconi.
Proprio quel Marconi che il dg Bongiorni ha definito come il potenziale nuovo Pazzini: i gol del bomber Marconi sono stati difesi da un insuperabile Matteo Gentili, abile a comandare la retroguardia orobica con una sicurezza invidiabile.
Nella finalissima, che vedeva l'Atalanta opposta alla blasonata e favorita Juventus, ancora Michele Marconi è stato l'artefice della marcatura che ha permesso all'Atalanta di aggiungere questo ambitissimo Trofeo, ancora mancante dal ricchissimo palmares della compagine bergamasca. Grazie a questa grandinata di goal, Michele Marconi, è stato anche premiato come capocannoniere del torneo con 6 reti realizzate in 5 partite, una media veramente invidiabile.
A conferma dell'ottima stagione che stanno disputando i due ragazzi provenienti dal vivaio del Margine Coperta, si aggiunge la soddisfazione della convocazione in Nazionale Under 17, da parte del mister Antonio Rocca, per la trasferta in Inghilterra per le fasi di qualificazione degli Europei di categoria, gara che si disputerà allo stadio di Sheffield il prossimo 28 marzo.
Che a Bergamo i ragazzi del Margine Coperta siano sempre più di casa lo testimonia anche lo speciale di quattro pagine che è stato dedicato, sulla rivista ufficiale dell'Atalanta a Michele Marconi e a Federico Rispoli (classe 1990), centravanti rispettivamente degli Allievi Nazionali e Regionali.
A completare la gioia della dirigenza e dei tecnici della Polisportiva Margine Coperta, è inoltre giunta la notizia che l'attaccante Bianchi è stato convocato in panchina della prima squadra del Piacenza, dove milita con successo nel campionato Primavera, dopo essere cresciuto calcisticamente in Valdinievole.
Ed ora, dopo tanto festeggiare, la Polisportiva Margine Coperta sta mettendo a punto i dettagli finali dell'appuntamento più importante della stagione, l'organizzazione del torneo internazionale di Pasqua intitolato a Renzo Brizzi e Chicco Pisani. Un torneo che anche quest'anno vedrà la partecipazione delle più importanti società professionistiche italiane oltre a due compagini d'Oltremanica.