La meteorite da record ritorna a Bagnone

BAGNONE.Fino a domenica verrà celebrato il centenario del ritrovamento della meteorite di Bagnone, la più grande meteorite italiana tuttora conservata, custodita normalmente presso il Museo di storia naturale dell'Università di Pisa, ma concessa per l'occasione al Centro di cultura bagnonese che la espone ancora per tre giorni nella sala consiliare del Comune.
Ogni giorno vengono organizzate visite scolastiche e pubbliche dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20.
Domani alle 17,30 il professore Massimo D'Orazio del Dipartimento di scienze della Terra dell'Università di Pisa terrà al teatro Ferdinando Quartieri una conferenza sul tema "Le meteoriti: frammenti di pianeti, asteroidi, comete". Tutti sono invitati a partecipare. L'ingresso è libero.
La meteorite di Bagnone venne ritrovata nel 1905 in località Ca' d'Barnard, nel podere dei Conti Noceti.
Per informazioni telefonare al numero 0585/ 816898.