Serafini centravanti

CATANIA.Matteo Serafini è stato l'allievo prediletto di Somma l'anno scorso, ad Arezzo, e l'Empoli ha provato in più di un'occasione a riportarlo dal suo mentore (in estate e a gennaio, quando il suo ingaggio è sfumato d'un soffio). Domani, al Cibali, Serafini ritroverà davvero Somma e troverà davvero l'Empoli, ma da avversario. E, secondo le indicazioni emerse in questi giorni, potrebbe giocare da centravanti nel 4-2-3-1 di Sonetti. Il tecnico di Piombino, infatti, vuole riproporre il terzetto di fantasisti con Russo a destra, Caserta centrale e Jeda a sinistra e l'ex aretino dovrebbe diventare appunto il riferimento offensivo (preferito a Iannelli, Pellé e Vugrinec). Sonetti, poi, deve sciogliere il dubbio Anastasi (se non dovesse farcela giocherà Padalino in mediana al fianco di Fernando Menegazzo), mentre Lombardi, Lo Monaco, Suriano e Cardinale sono fuori causa.