Sorpresa: Artistico se ne va


PISTOIA.Finale di mercato ricco di sorprese per la Pistoiese.
Ieri sera alle 19, infatti, il club del presidente Fagni ha comunicato la cessione al Verona dell'attaccante Edoardo Artistico e ben tre acquisti, quello della punta Daniele Cacia (1983) dal Piacenza, quello del difensore Marco Comotto (1983) sempre dal Piacenza e infine quello di Alan Carlet (1977) dal Piacenza.
Artistico- La notizia girava negli ambienti calcistici da alcune settimane ma il diretto interessato aveva smentito con forza la possibilità di un suo passaggio alla corte dell'amico Massimo Ficcadenti.
«Voglio chiudere la carriera alla Pistoiese e portarla in serie B», aveva dichiarato il bomber romano a fine dicembre. Cosa è cambiato rispetto ad allora? Assolutamente niente. È bastato che Ficcadenti facesse una telefonata chiedendogli di raggiungerlo a Verona e Artistico ha buttato all'aria la tanto sbandierata scelta di vita di rimanere fino al termine della carriera a Pistoia. Adesso lotterà con la maglia gialloblù per la promozione in serie A.
«Il giocatore - ha confidato il diesse Andrea Mangoni - ci aveva detto che se fosse capitata un'occasione importante avrebbe avuto piacere di valutarla. Queste parole mi hanno fatto capire che non aveva più le motivazioni adatte per restare a Pistoia e allora abbiamo iniziato a guardarci intorno». Solo così si spiega l'arrivo di Cacia, l'elemento che da tempo il diesse arancione aveva in pugno in caso di addio di Artistico.
Cacia- Nato a Catanzaro il 23 agosto 1983 è cresciuto nelle giovanili del Piacenza dove ha sempre giocato eccezion fatta per una stagione alla Spal (2002-2003). «Può giocare sia prima che seconda punta - ha commentato Mangoni - perché è dotato di un buon fisico, ma anche di notevole mobilità. Era ricercato da diverse società di serie C e secondo me abbiamo fatto un affare ad acquistarlo». Arriverà in prestito dal Piacenza, formazione che anche quest'anno gli ha concesso poco spazio. Ha una gran voglia di giocare e di mettersi in mostra.
Carlet- Alan Carlet, invece, è nato il 12 gennaio 1977 a Grosseto. Nella sua carriera ha vestito le maglie di molte squadre tra cui quelle della Fermana, del Baracca, della Maceratese, della Pro Vercelli, dello Spezia, dell'Aquila, dell'Alzano, della Pro Sesto, e, ultima, quella del Novara.
«Carlet è un esterno sinistro offensivo che darà profondità alla squadra e aumenterà la possibilità di scelta da parte dell'allenatore. L'operazione si è resa necessaria visto che Frau finora non ha reso a seconda delle aspettative, ma i dirigenti in lui continuano ad avere notevole fiducia».
Comotto- Nell'ambito dell'arrivo a Pistoia dell'attaccante Cacia, la Pistoiese si è assicurata anche il prestito del difensore Marco Comotto, nato il 9 dicembre 1983. Fratello di Gianluca, attualmente in forza al Como, è un difensore centrale di cui si dice un gran bene. Infoltirà il reparto difensivo, sguarnito dalla partenza verso Cagliari di Vignati.

Andrea Ramazzotti