Grave nell'auto distrutta dalle fiamme

CASTELL'AZZARA.Brutto e spettacolare incidente fra un'automobile e un furgone a Castell'Azzara, in località Ponte sul Siele, proprio al confine fra i territori delle province di Grosseto e di Siena.
Una Fiat Uno, che aveva al volante Ubaldo Rustici, ha preso fuoco dopo essersi scontrata con un furgone. Il conducente ora si trova ricoverato all'ospedale della Misericordia di Grosseto.
Ubaldo Rustici, di 74 anni, è persona notissima nel paese di Castell'Azzara e nei dintorni: attualmente agricoltore in pensione, ha lavorato per molti anni in un'azienda della zona di Villa Sforzesca, dove risiede ancor oggi.
Il Rustici, dunque, stava percorrendo con la sua Uno la strada che mette in comunicazione le due province, quando, per cause ancora sconosciute e in via di accertamento, proprio nei pressi del ponte sul fiume Siele, è andato a scontrarsi con un furgone che proveniva dalla parte opposta.
Subito l'automobile del Rustici, che aveva fatto in tempo a lasciare l'abitacolo, ha preso fuoco. La circolazione sulla strada è stata interrotta alcune ore per dar tempo ai Vigili del fuoco di mettere la strada in sicurezza e perchè carabinieri e polizia potessero effettuare i rilievi.
E mentre le conseguenze dell'incidente sono state irrisorie per coloro che viaggiavano sul furgone, le condizioni del Rustici sono apparse ai soccorritori abbastanza gravi, tanto che è stato richiesto l'intervento di Pegaso che si è alzato in volo da Grosseto.
L'elisoccorso ha trasportato Ubaldo Rustici all'ospedale Misericordia dove i medici gli hanno riscontrato lesioni in varie parti del copro disponendone il ricovero.
F.B.