Con i piedi e la testa di Epifani il Grifone può davvero volare

GROSSETO.Qualcosa è cambiato, anche in casa, e adesso il Grosseto può davvero volare. Questo è lo stato d'animo di chi ieri è uscito, soddisfatto, dallo Zecchini. Partita non facile, ieri, con i torelli rimaneggiati dalle assenze per squalifica, e di contro il Novara squadra tosta e scorbutica. Ed ecco che, invece, Vincenzo Esposito indovina alcune mosse e, se pur a fatica, il Grosseto porta a casa tre punti meritati. Uno degli artefici di questa vittoria è sicuramente Massimo Epifani. In campo dal primo minuto per sostituire lo squalificato (e spento) Perovic, ha cambiato completamente volto al centrocampo. Motorino inesauribile, è stato l'unico della linea mediana a proporre ed impostare il gioco, cosa che fino alla scorsa partita si era visto fare solo ai difensori. Epifani scendeva sovente vicino alla linea difensiva, portava palla ed ha spesso dialogato con gli attaccanti, Bellé in primis. Tanta corsa, ma anche piedi buoni, soprattutto con alcuni "tagli" che spesso hanno messo scompiglio nella retroguardia del Novara. Un'arma preziosa, dunque, ma anche un'alternativa in più per il Grosseto.
Andrea Giannini