Il Sol Caffè risorge gioca con autorità e batte il Certaldo: 3-0

GROSSETO.Era da molto tempo che non si vedeva giocare con decisione e autorità l'Invicta Sol Caffè che regala ai suoi tifosi un bel 3-0 a spese del Certaldo. Ferraro si trovava ad inventarsi una formazione da mandare in campo all'ultimo momento, perché Giorgi colpito in settimana da un attacco influenzale era costretto a partire dalla panchina per poi arrivare in campo per necessità di formazione. Fabio Pantalei che dopo tanto tempo era pronto a ritornare nel suo ruolo abituale di schiacciatore di banda rimaneva a letto anche lui ammalato. Il suo posto di libero veniva preso da Amantini che giocava fra le altre cose una buona gara. La squadra nonostante questa difficoltà iniziali riusciva comunque a interpretare molto bene dal punto di vista tattico, forse un po' meno tecnico la gara. Finalmente si è rivisto anche un buon Becherini, preciso e detrminato nel suo ruolo di schiacciatore di banda, come si addice del resto ad un giocatore della sua potenza. Il Certaldo ha cercato di fare quello che poteva e per qualche tratto del match è riuscito a ribattere colpo su colpo ai maremmani. Le due formazioni si erano già incontrate in coppa toscana vincendo una gara per uno. Questa volta il Sol Caffè parte subito bene vincendo 25/17. Qualche difficoltà in più la trovano i grossetani nella seconda frazione di gioco che vincono per 25/20. Nell'ultimo set ormai non c'è più partita con l'Invicta che chiude 25/19.