Erano malati di cuore

FOGGIA.«I due gemellini sono morti nelle prime ore del mattino a causa di una insufficienza cardiaca congenita». Lo ha detto l'anatomo patologo professor Vittorio Fineschi che ha compiuto l'autopsia sui due gemellini di cinque mesi deceduti giovedì nella baracca, a Foggia. Sulla contemporaneità della morte di Alessio ed Antonio, Fineschi ha spiegato che «in gemelli monocoriali (soggetti di un unico uovo fecondato, avvolto da una membrana coriale comune ndr), certe manifestazioni, cioè la simultaneità di morte, sono possibili». I bambini avevano «una alterazione cardiaca uguale per entrambi che è oggetto di analisi da parte nostra».