Livorno, operazione derby

LIVORNO.È l'ultima partita prima delle vacanze di Natale e il presidente Spinelli vuole dal suo Livorno un regalo anticipato. Ma il derby di Siena, dove gli amaranto saranno seguito da tremila tifosi, si presenta come una partita piena di rischi. Per la rivalità che ha sempre contraddistinto le due città sul piano sportivo e per l'assoluto bisogno dei bianconeri di Simoni di fare punti per togliersi dal penultimo posto in classifica. Il Livorno comunque è in salute, mentre il Siena ha dovuto inventarsi una difesa d'emergenza, e vista la forma di Lucarelli questo elemento potrebbe pesare. Igor Protti partirà dalla panchina, ma durante la gara dovrebbe arrivare anche il suo momento.
NELLO SPORT