Primi movimenti, presi quattro giocatori


PIANCOGNO (BRESCIA). Quattro calciatori ingaggiati a titolo di prestito, un volto nuovo nella dirigenza biancazzurra e alcune trattative ben avviate nella speranza di evitare gli errori commessi l'estate scorsa. Soni i primi movimenti di mercato del Prato che ha prelevato dalla Primavera del Milan il difensore Dos Santos Claiton e gli attaccanti Alessandro Matri e Michele Piccolo.
Dall'Empoli invece il sodalizio pratese ha ottenuto il sì per Yuri Recchi(classe 1982), centrocampista con un passato nell'Imolese. Il vuoto determinato dalla partenza di Andrea Orlandini, deluso per l'atteggiamento tenuto dalla famiglia Toccafondi, è stato colmato con l'arrivo di Giovanni Rossi(1966), ex calciatore e nella passata stagione nei quadri dirigenziali dell'Aglianese.
Ma, andiamo in ordine. La scorsa settimana il general manager Paolo Toccafondi si sarebbe recato nella sede del Milan per definire il passaggio dei tre baby-calciatori nelle file laniere. I dirigenti di via Turati non hanno smorzato l'entusiasmo del loro collega toscano e le parti hanno così raggiunto l'intesa. Dos Santos Claiton (1984), Alessandro Matri (1984) e Michele Piccolo (1985) da lunedì scorso, giorno di raduno della squadra, si sono aggregati alla comitiva biancazzurra. Lo stesso discorso vale per il centrocampista Recchi, voluto dal nuovo tecnico Luca Cecconi che lo conosce bene per averlo allenato nella Primavera dell'Empoli.
Nei giorni scorsi Toccafondi junior s'è incontrato con Giovanni Rossi e dopo un breve colloquio l'ex attaccante del Messina ha accettato l'offerta del general manager pratese. Rossi formalmente è così il nuovo direttore sportivo del Prato, anche se di fatto sarà sempre la famiglia Toccafondi ad assumere ogni decisione. Tutte queste operazioni sono state concluse senza inviare uno straccio di comunicato agli organi di stampa. La società ha rinnovato il silenzio stampa dei propri tesserati nei confronti dei giornali, un atteggiamento già tenuto negli anni scorsi e dalle caratteristiche medioevali.
Le trattative.Per la maglia numero uno il sodalizio laniero sarebbe interessato ad acquistare Matteo Gritti(1980), un passato nell'Alzano in C/1 e di proprietà dell'Albinoleffe. I dirigenti pratesi hanno chiesto informazioni anche su altri portieri, come Sarti, ex biancazzurro, e Marchettiche è di proprietà del Torino.
Per la difesa il Prato avrebbe avanzato la sua offerta per strappare al Lumezzane l'esterno Coppini.
Per la linea di metà campo il Prato ha avviato una trattativa con la Pistoiese per ingaggiare Momoh Bangura(1984), ex Aglianese.
Per l'attacco sono diversi i colloqui avuti in questi giorni dalla famiglia Toccafondi ma, al momento, non c'è nulla di concreto.
Il ritorno.Doveva vestire la maglia del Legnano e invece Mattia Dal Belloè tornato al Prato. La trattativa è saltata all'ultimo momento e il difensore, su volontà della società, si sta allenando nel ritiro di Piancogno.

Massimo Pianigiani