Claudio Saragosa passa al primo turno

FOLLONICA.Il dubbio se Claudio Saragosa (Ds, Margherita, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Verdi, Sdi) ce l'avesse fatta al primo turno è durato solo poche ore: troppo schiacciante infatti è apparsa fin dal pomeriggio la superiorità del candidato dell'Ulivo e di Rifondazione Comunista a Follonica nei confronti delle altre forze politiche e civiche, Massimo Di Giacinto in testa, per far sperare gli avversari in un clamoroso cambiamento di direzione rispetto alle ultime elezioni amministrative.
Per sciogliere gli ultimi dubbi si è andati però fino a tarda sera, poi via ai festeggiamenti ed al brindisi di rito in casa del centro-sinistra. Saragosa, vice sindaco uscente, ha totalizzato (19 sezioni su 22) il 54.66% dei voti contro il 32.16% del candidato del centro-destra.
Molte erano infatti le questioni finite sul tavolo della campagna elettorale, che avevano fatto pensare ad un duello molto più equilibrato fra Saragosa e Massimo Di Giacinto, scelto dalla Casa delle Libertà.
Invece non c'è mai stata competizione, nemmeno con le liste civiche. Che, da parte loro, sono riuscite ad ottenere il massimo risultato possibile, con la lista «Insieme per Follonica» collegata a Giancarlo Paletti assestata al 6.55 % e «Cinzia Zanaboni - 100% per Follonica» che ha totalizzato il 6.62% dei voti.
I primi risultati ufficiali avevano però messo «in allarme» il centro-sinistra, visto che la prima sezione a rendere noti i risultati attorno alle ore 18,50 è stata la 15 che dava Saragosa al 41,43% e Di Giacinto al 36,60%.
Poi, col passare delle ore, l'arrivo degli altri dati ha riportato Saragosa in netto vantaggio.
La città di Follonica ha ancora una volta premiato il centro-sinistra, in tutte e tre le competizioni andate in scena. Lio Scheggi, infatti, ha totalizzato il 58,08% nella consultazione provinciale, distanziando Laura Cutini che si è «fermata» al 30.52%. Anche le europee hanno confermato un centro-sinistra in salute, con il 38,46% al listone e l'8,22% a Rifondazione mentre Forza Italia ha ottenuto il 18,55%, An l'11,55% e l'Udc l'1,49%. A livello di liste singole risultati contrastanti, con il calo del Ds (dal 49,78% al 26.63%) in riferimento però all'exploit della seconda legislatura Bonifazi che portò il sindaco uscente addirittura al 63.04%.
Appuntamento ad oggi per conoscere ufficialmente l'attribuzione dei seggi, anche se le proiezioni (realizzate dalla sezione dei Ds) danno questi risultati: Ds 8, Margherita 2, Rifondazione Comunista 1, Sdi 1, An-Udc 2, Forza Italia 4, Insieme per Follonica 1, Cinzia Zanaboni 100% per Follonica 1.
Michele Nannini