Oggi in cattedrale i funerali di monsignor Giovanni Bianchi

PESCIA. Oggi i funerali di monsignor Giovanni Bianchi, a lungo vescovo della nostra diocesi, morto domenica sera a Collevalenza (in Umbria) a 85 anni. Alle 15,30 saranno celebrate le esequie solenni nella cattedrale di Pescia, dove il feretro è arrivato ieri.
Terminata la sua missione spirituale a Pescia, durata ben diciassette anni, don Giovanni Bianchi si era infatti ritirato a Collevalenza, nella casa dell'Amore Misericordioso di «Madre Speranza». Ma Pescia e la Valdinievole non potevano far mancare il loro saluto a un pastore che negli anni della missione nella nostra terra aveva raccolto tanto affetto attorno a sé. Così oggi (esattamente a 26 anni di distanza dal suo arrivo nella diocesi di Pescia), la Valdinievole darà il suo ultimo saluto a don Giovanni, prima che la salma venga tumulata nel cimitero di Collevalenza.
Monsignor Giovanni Bianchi, il più giovane padre del Concilio Vaticano secondo, fece il suo ingresso in città il 24 settembre 1977 succedendo al vescovo Dino Luigi Romoli. Nel 1994 gli successe l'attuale vescovo Giovanni De Vivo.