«Raggiunto il traguardo»

RIMINI.Chi si aspetta un Camilli, furente, per il quinto posto finale del Grosseto, che ha peggiorato nell'ultima partita la sua posizione nella griglia playoff di ben due gradini rimane deluso. Il presidente del Grosseto, si presenta in sala stampa sorridente, e soddosfatto del cammino mantenuto finora dalla sua squadra. «Sono contento - afferma il presidentissimo dei torelli maremmani - per il raggiungimento di questo ambito traguardo. Vorrei ricordarvi che ad agosto eravamo in serie D, ed in poco tempo abbiamo allestito una squadra che ha sempre stazionato nelle zone nobili della graduatoria». E' il momento di affrontare il discorso Rimini, proiettato in chiave play-off. «Saranno due partite ben diverse - riprende -. In 180' le due squadre si giocheranno l'accesso alla finalissima. Credo che il Grosseto, avendolo osservato anche oggi (ieri ndr), possa conservare delle chance di qualificazione alla finale. Il Grosseto può eliminare il Rimini». Camilli non fa polemica, non commenta i risultati degli altri campi. «Il calcio è questo - conclude - bisogna accettarlo. Pensiamo soltanto alle cose di casa nostra. Dobbiamo preparare in questi 15 giorni la prima partita, che ospiteremo sul nostro campo. Lì si giocherà il futuro».