«Difenderò questa scelta oggi, domani e sempre»

GROSSETO. «Difenderò sempre, oggi e nel futuro, la scelta che ho compiuto». Esordisce così il presidente Piero Camilli nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico biancorosso, Mauro Melotti. «Quando si deve esonerare un allenatore - ha spiegato - dispiace sempre, però vedevo la squadra poco concentrata. Leggevo quasi un rilassamento dopo aver avuto la certezza della salvezza. Io invece sono convinto che ci siano le possibilità di conquistare i playoff». Secondo Camilli, infatti, non tutti hanno compreso che gli spareggi, per il Grosseto, non sono così sicuri.
«Un mese fa a Gubbio - ha detto Camilli - eravamo terzi con 4 punti di vantaggio sulla quarta. Lì potevamo dire di vivere un buon momento. Oggi, invece, siamo quinti a pari punti e l'ingresso negli spareggi non è così sicuro. Da qui la decisone di cambiare. Se ho ingaggiato Mauro Melotti solamente mercoledì - ha detto il presidente - dopo aver contattato anche altri allenatori, potete comprendere come la scelta di sostituire Indiani non sia stata così ragionata in precedenza». «Se noi andiamo ai playoff - ha detto Camilli - inizierà un nuovo campionato in cui ci giocheremo le possibilità di arrivare in C1. Il salto di categoria sarebbe positivo per il Grosseto, per me come presidente e imprenditore, per gli sportivi che vivranno un panorama calcistico più importate, per i giocatori, l'allenatore e la stampa. (c.v.)