Marco Piovanelli è in maglia azzurra L'ex centrocampista della Lazio sarà in campo a Reggio Emilia


CARRARA. Gran colpo di mercato per gli azzurri. Da ieriè entrato ufficialmente a far parte della Carrarese dei fratelliPonte il centrocampista Marco Piovanelli, ex Pistoiese.Il giocatore è stato presentato ieri al centro sportivodi Luni dove ha fatto il primo allenamento con il gruppo.Sarà a disposizione per il match in trasferta a Reggio Emilia,per i tempi tecnici dell'ingaggio. Piovanelli, classe 1974, haesordito nelle fila del Brescia,in serie B nella stagione1989-90. Nel 1995, per due campionati,ha vestito la magliadella Lazio in serie A. Nel suocurriculum ci sono poi esperienzein grandi squadre comePiacenza, Genoa, Verona,Cesena, Cittadella e, infine, loscorso anno ha disputato ilcampionato di B nelle fila degliarancioni di Nicoletti. «Il primo impatto con laCarrarese è stato molto positivo- dichiara Piovanelli - GiacomoBanchelli, mio ex compagnodi squadra a Pistoia,mi aveva proprio detto la verità:questo è un gruppo serioe determinato. Mi è piaciutoil modo di lavorare di RaimondoPonte, riesce a tenerela squadra sempre concetratae il clima che si respira qui inazzurro è davvero sereno». Per il forte centrocampistaoriginario di Brescia, quellaofferta dalla Carrarese è stataun'occasione da prendereal volo: «il mio obiettivo èmettermi al servizio dellasquadra e dare il massimo -spiega - per ora penso soltantoa questo. Credo che la Carraresesia una bella opportunitàper dimostrare il mio valoree sarei felice di contirbuireal successo di una squadrache mi sembra proprio averetutti i numeri giusti». Piovanelli ha alle spalleuna grande esperienza e inparticolare ci sono due ricordilegati al mondo del calcio. «Il più doloroso è stato uninfortunio ad inizio carriera,quando giocavo nella fila delBrescia - racconta - mister Lucescumi vedeva benissimo emi aveva dato grande fiducia:ma proprio quando le cose andavanoper il meglio un infortuniomi ha costretto ad unlungo periodo di riposo forzato». Il ricordo bello per MarcoPiovanelli è legato a un derbyparticolare, giocato all'Olimpicocon la maglia della Laziocinque anni fa. «E' un'emozione che conservoancora intatta - dice - iderby romani sono spettacoliunici, il pubblico comincia afare il tifo un'ora e mezzo primadell'inizio della partita, enon smette mai fino al fischiofinale. E' una carica grandissima,che ti rimane nel cuore». Il tecnico Raimondo Ponteè soddisfatto della new entry.«Piovanelli è un giocatore digrosso calibro e grande esperienza:ha tutte le carte in regolaper entrare a pieno titolonella mia Carrarese». Mentre Piovanelli si preparaal debutto con la maglia azzurradomenica prossima aReggio Emilia, il presidenteAntonio Ponte continua a lavorareper il futuro della societàapuana. Il numero uno degli azzurriè soddisfatto dell'incontroavuto nei giorni scorsi con lesocietà calcistiche della città. «E' stato un primo incontrointerlocutorio, ma ce ne sarannopresto degli altri - spiegaPonte - Adesso era importanteconoscersi per poter poiin un secondo tempo gettarele basi per lavorare insieme.La prima riunione è stata positivae questo è un segnalemolto importante». Intanto oggi è previsto,presso la sede della Carrarese,l'incontro del «club del giovedì».«Non siamo ancora partiti- dichiara Ponte - e nell'incontrodi stasera parleremodello statuto e del progetto».Antonio Ponte non si sbilanciama fa un annuncio proprioriguardo alla composizionedel «club»: «oltre al sindacoGiulio Conti - dice - mi augurodi avere presto come socioun personaggio molto importantecon cui stiamo trattandoproprio in questi giorni».

Alessandra Vivoli