Fucecchio, crisi finanziaria Allenatore e ds si dimettono


FUCECCHIO. L'allenatore Marco Masi e il diesse Romano Aringhieri hanno ieri rassegnato congiuntamente le dimissioni, i calciatori non si sono allenati. E un'altra puntata della vicenda che vede il Fucecchio in difficoltà finanziarie, tanto che il presidente avv. Giuseppe Mannini è intenzionato a cedere la società bianconera. Ma finora non s'è fatto avanti nessuno. Siccome nel 2003 ricorre il centenario della fondazione, l'ambizione era di festeggiare l'evento con il ritorno in serie C. Così era stata allestita una formazione forte, e di conseguenza economicamente pesante. Mannini, appassionato presidente da 15 anni, indica nella crisi economica generale la causa del disimpegno finanziario degli sponsor. Alla riapertura delle liste, il 31 ottobre, lascerà liberi i calciatori di cambiare casacca; però intato vuole «il massimo impegno tecnico e agonistico, già domenica contro la capolista Massese, e non più figure ridicole da 4 punti in 5 partite». Intanto, però, nessuno dei dipendenti del Fucecchio ha mai riscosso un euro dall'inizio della stagione. (gianluc)