Us Grosseto. Dopo la notizia che 10 squadre di serie C2 sono state trovate non in regola Camilli: «Il ripescaggio è più vicino»


GROSSETO. «Siamo messipiuttosto bene: mi aspettavo20-24 squadre non in regola.Adesso mi attendo che chinon ha le carte in regola vengaescluso dal campionato.Certo, è antipatico sperare nelledisgrazie altrui, ma del resto...».Parole del presidentePiero Camilli alla notizia chela Covisoc ha ritenuto diecisquadre di serie C2 non in regolaper l'iscrizione (più 5 diC1 e 8 tra A e B). Insomma, laprospettiva ripescaggio sembraavvicinarsi. Nel frattempo, il Grosseto siallena. Due sedute, una alle9,30 ed una alle 16,30. E' questoil programma impostatodall'allenatore del GrossetoPaolo Indiani e dal suo staff,composto dal «secondo» RobertoRabatti e dal preparatoreStefano Fiorini, per il ritirodi Acquapendente. Il primogiorno è passato attraversouna serie di test sui giocatoria disposizione, mentre da ierisono iniziati gli allenamentiveri e propri. «Sono molto soddisfatto- ha dichiarato il tecnico- delle condizioni dei giocatoridopo oltre un mese di pausa».Intanto la società sta programmandoil calendario delleamichevoli. Si inizierà domenicaprossima con la sfida,al Comunale alle 21, contro ilSiena. Il 31 a Casteldelpiano,alle 17,30 contro l'Avellino,mentre il 3 agosto, stavolta alle17 ad Acquapendente, controla Viterbese. Ancora in terralaziale ed alla stessa ora, l'8agosto amichevole contro ilSan Gimignano, mentre il ritornoal Comunale è previstoper l'11 agosto quando sarà discena l'Empoli. Il 14 alle 17,30è in programma la sfida con ilCecina che sancirà anche la finedel ritiro, mentre il 21, inorario ancora da definire, ibiancorossi si esibiranno a Gavorrano.La prima partita diCoppa Italia, che, come di consueto,sarà contro il Venturina(salvo ripescaggio) sarà il25 agosto, mentre il 1 settembresi svolgerà la sfida di ritorno.(carlo vellutini)