E morto il professor Gestri Era docente a Pisa e studioso del movimento sindacale


PISA. E morto d'improvvisoLorenzo Gestri, docente di Storiadel movimento operaio esindacale all' Università di Pisa.Aveva 58 anni. La salmada stamani sarà esposta allaPubblica assistenza di Pisa, invia Bargagna. Domani, saràtrasportata al cimitero di Turiglianoper la tumulazione (alle15). Il prof. Gestri, che abitavaa San Lorenzo alle Corti, lasciala moglie e un figlio. Lorenzo Gestri, nella suapiù che trentennale attività all'ateneopisano - era professoreassociato confermato a tempopieno -, aveva privilegiatonella sua attività di ricerca levicende sociali, politiche e culturalidelle classi subalternetra '8 e 900, producendo numerosicontributi in riviste scientifiche.Alla storia di specifichecollettività locali aveva dedicatoil libro «Capitalismo eclasse operaia in provincia diMassa Carrara. Dall'Unità d'Italiaall'età giolittiana» (e stavapreparando il secondo volume).L'anno scorso, per Nistrie Lischi di Pisa, aveva scrittoil volume «Le ceneri di Pisa».Aveva di recente collaboratoalle celebrazioni per il centenariodella Camera del lavoroapuana, consegnando il suo lavoroal segretario Sergio Cofferati. Il professor Gestri si eracandidato anche alle elezionipolitiche nel 1994 con RinnovamentoSocialista. Suo padre Leo Gestri, affermatogrecista e intellettuale,fu sindaco di Carrara dal '56al '61; sua madre fu a lungopreside di scuola media.