Le sorgenti di Roveta e Fraticelli Acqua limpida a due passi da Firenze


FIRENZE. Le sorgenti di Roveta e Fraticelli, a un passo daFirenze. Ecco due itinerari alla scoperta delle sorgenti, perchi avesse concluso le sue vacanze ma non vuol rinunciarea una domenica al fresco. I giovani degli anni Sessanta ricorderannol'aranciata e il chinotto dalle caratteristicheforme arrotondate: andavano di moda soprattutto al mare,nei locali della Versilia. E venivano imbottigliati a Roveta,nei pressi di Scandicci, in capannoni a fianco di uno stabilimentoidroterapico: oggi tutto è ridotto a rudere, in rovina,dopo il sequestro giudiziario a cui fu sottoposto neglianni Sessanta. Resta tuttavia la grande suggestionedi un luogo isolato,fra boschi di pini e macchie diginestre, a un passo da Firenze.Il luogo dove sgorga la Sorgentedella Roveta. Trenta anni fa era famosoper le sue acque, e il bosco accuratamentecustodito invitavaa lunghe passeggiate. Esistevanoalcuni grandi alberghi, ilpiù noto dei quali era l'albergodelle Fonti, famoso per la vastapiscina e oggi recuperato echiamato Hotel Roveta. Oggi la Sorgente è diventataun posto selvaggio ma ugualmentebello: i ruderi sono raggiungibilisolo a piedi, in unpercorso collinare un po' difficoltoso,attraverso i boschi dellaRoveta, refrigeranti in questacalura di fine agosto. Passandoa fianco dell'Hotel, siprende a sinistra una stradinasterrata e, dopo la recinzioneche chiude l'accesso ai veicoli,si entra in un bel bosco ricco diessenze mediterranee. Si cammina per circa un chilometro,e si arriva a un quadrivio:prendendo a sinistra, siraggiunge lo stabilimento e lasorgente. L'acqua della Rovetaè mediominerale con temperaturadi tredici gradi centigradied è indicata per le malattiedelle vie urinarie e dell'apparatodigerente. Un tempo ricercatae apprezzata, oggi allaga i localiin cui zampilla, favorendoneil degrado, come raccontanoErio Rosetti e Luca Valentinel volume "Terme e sorgentidi Toscana" (Le Lettere). Tuttaviala passeggiata nel Parcodella Roveta vale la pena perla bellezza del paesaggio incolto,anche se dispiace che si vadaperdendo una sorgente untempo tanto famosa. A pochi chilometri di distanzada Roveta, in località Marciola,c'è la Sorgente dei Fraticelli,sul versante nord delMonte Lepri. Per raggiungerlasi oltrepassa il paese di Marciolain direzione San Vincenzo aTorri, e si gira poi a sinistra, lasciandoa destra la strada perRoveta. Oltrepassato il murodi recinzione della villa Cipriani,ci si incammina a piedi lungouna vecchia strada selciata.Dopo trecento metri, in mezzoa un bosco di pini e querce, eccolo spiazzo della fonte. L'acquaè fresca e dissetante: sonoin molti a raggiungerla con tanichee bottiglie, nonostante lacamminata a piedi.David Fiesoli