L'incidente a Castagnori: escoriazioni al volto e alle mani Il sindaco cade dalla bici e finisce al pronto soccorso


LUCCA. La passione per la mountain bike è costata cara alsindaco Pietro Fazzi che, uscito ieri mattina con due amiciper un giro in bicicletta, è rimasto vittima di una caduta chegli ha procurato qualche escoriazione al viso e alle mani.Tornato dalle vacanze in Sardegna, Fazzi ha deciso di uscirein bici. Giunto in località Castagnori verso le 12,30 il primocittadino, per un difetto della camera d'aria che ha fattosgonfiare una gomma, ha perduto il controllo della bici finendosull'asfalto e procurandosi escoriazioni ed ecchimosi alvolto e alle braccia. E stato soccorso dagli altri ciclisti chehanno avvertito il 118, che ha inviato un'ambulanza dellaCroce Rossa. Fazzi è stato trasportato, a bordo dell'autolettiga,al pronto soccorso del Campo di Marte. I medici hannopotuto accertare che non si trattava di lesioni di rilevanteentità e, fatte le medicazioni del caso (sono stati anche datidue punti di sutura), hanno consentito che il sindaco tornassea casa. I sanitari gli hanno prescritto alcuni giorni di riposo,ma gli impegni incombenti difficilmente faranno slittareil previsto rientro in Comune da parte del sindaco.